Teoria dei colori di Goethe

La teoria fenomenologica di Goethe ci fa scoprire come la natura del colore parla al nostro occhio e all’animo facendoci vivere le azioni e le passioni della luce.

Descrizione

Presentazione e obiettivi: I colori tra luce e oscurità, tra caldo e freddo, e la loro armonia.
Gli esercizi hanno, come supporto di base, la tecnica ad acquerello.
La teoria fenomenologica di Goethe ci fa scoprire come la natura del colore parla al nostro occhio e all’animo facendoci vivere le azioni e le passioni della luce.
La conoscenza goethiana richiede di essere sperimentata, e non solo pensata, per portarci a scoprire la nostra essenza nel colore.
Va ricordato che Rudolf Steiner pose a base della sua Antroposofia e della sua pedagogia proprio gli studi scientifici di Goethe, il suo metodo, le sue osservazioni.
Programma: Importanza della posizione goethiana rispetto alla scienza attuale
Il fenomeno primordiale
Come nascono i colori rosso-giallo e azzurro-violetto
Goethe scopre la pittura impressionista un secolo prima
Il colore fisiologico, fisico e psicologico
Le ombre colorate e i colori complementari
Pittura ad acquerello: 1. esercizio, nascita dell’arcobaleno; 2 esercizio, rosso e blu in vortice, i colori dell’anima
A chi è rivolto: Il corso è rivolto a docenti, genitori e amanti della natura, e a chiunque sia interessato all’arte del colore
Docenti: Tommaso De Angelis
Modalità di verifica: Alla fine di ogni esercizio vengono commentati in gruppo gli elaborati svolti durante il seminario

Informazioni aggiuntive

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a docenti, genitori e amanti della natura, e a chiunque sia interessato all'arte del colore

Docenti

Tommaso De Angelis

Modalità di verifica

Alla fine di ogni esercizio vengono commentati in gruppo gli elaborati svolti durante il seminario